SUONARE E LOTTARE 

La Fondazione La città invisibile è un ente non profit, la cui missione è l'inserimento ed il coinvolgimento dei minori, in attività di formazione musicale orchestrale impostata principalmente sulla pratica, che tende ad esaltare la partecipazione emotiva legata al piacere di suonare insieme. Il metodo usato è quello del Sistema Abreu, metodo appreso dalla Fondazione direttamente dai maestri di Abreu che hanno trasmesso il “segreto” della loro didattica alla scuola della Fondazione, affiancandone i maestri continuativamente (unico caso conclamato in Italia). La Scuola di vita e Orchestra "Falcone Borsellino" creata dalla "Città invisibile" integra il Metodo Abreu al metodo di don Milani e utilizza i più efficaci sistemi di psicologia positiva allo scopo di allenare e sviluppare le potenzialità e le intelligenze dei bambini. 

 

"The invisible city" Foundation is a non-profit organization, whose mission is the inclusion and involvement of minors, in orchestral musical training activities mainly based on practice, which tends to enhance the emotional participation linked to the pleasure of playing together . The method used is that of the Abreu system, a method learned by the Foundation directly from the masters of Abreu who have transmitted the "secret" of their teaching to the school of the Foundation, supporting their teachers continuously (the only case that has been announced in Italy). The school of life and orchestra "Falcone Borsellino" created by the "invisible city" integrates the Abreu method with Don Milani's method and uses the most effective systems of positive psychology in order to train and develop children's potential and intelligence.

TOP 100 Leaders in Education Award ad Alfia Milazzo (Presidente e Co-fondatrice) e presentazione dell'Orchestra "Falcone Borsellino" nel GFEL di Dubai 16-18 dicembre 2019

Concerto "Grazie Gratteri!", Librino 5 gennaio 2020, e Consegna Premio ANLAI 2019 all'Orchestra Falcone Borsellino. 

OGNI GIORNO SULLE ORME DI GIOVANNI FALCONE

Come la sua scorta 

Nessun mandante della Strage di Capaci dopo 27 anni è stato condannato ! Pesa questo vuoto nella storia della Repubblica, pesa e indigna. Nella strage furono barbaramente uccisi il giudice Giovanni Falcone e, con lui, la moglie magistrato Francesca Morvillo, i tre agenti di scorta  Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro e ferite 23 persone, tra cui gli agenti Paolo Capuzza, Giuseppe Costanza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello.

Una svolta c’è stata con la sentenza di condanna di personalità esterne alla mafia, nel Processo Trattativa Stato-Mafia. Grazie a questa storica sentenza infatti finalmente, si è potuto ricostruire il coinvolgimento di una parte deviata dello Stato, un pezzo di quel sistema di “menti raffinatissime” di cui parlò lo stesso Falcone all’indomani del fallito attentato alla Addaura.

Risultato che si deve alla tenacia dei PM Nino Di Matteo, Teresi, De Bene e Tartaglia. Alla solidità della Corte di Palermo presieduta da Alfredo Montalto.

Ogni tentativo di cancellare questo traguardo (come ha sottolineato bene recentemente il direttore di Antimafia Duemila, Giorgio Bongiovanni), con polemiche e dichiarazioni illogiche, non fa che accrescere in noi cittadini il bisogno di continuare a scavare per dare risposta ai tanti interrogativi che riguardano la strage di Capaci, di Via D’Amelio e di tutti gli altri drammatici atti di terrore imposti al nostro Paese.

Ma più di uno spiraglio nella ricerca della verità si è aperto nel 2018, che è stato appunto l’anno della sentenza sulla Trattativa Stato-Mafia.  Inoltre nel 2018 è uscito il libro del giudice Carlo Palermo, dal titolo La Bestia, contenente la ricostruzione corroborata da documenti e prove certe, di un probabile movente della strage di Capaci. 

“La città invisibile” e l’Orchestra giovanile “Falcone Borsellino”, ogni giorno dell’anno, non solo il 23 maggio, seguono il cammino della verità sui mandanti della strage di Capaci e chiedono che sia fatta giustizia.

Con il concerto “Ogni giorno sulle orme di Giovanni Falcone”, l’Orchestra “Falcone Borsellino” chiederà la desecretazione dei fascicoli che riguardano le stragi, l’avvio di indagini e accertamenti su quanto svelato dalle inchieste del giudice Palermo, l’approfondimento e la prosecuzione di quanto è emerso nel Processo sulla Trattativa Stato-Mafia.

L'Orchestra "Falcone Borsellino" de "La città invisibile" è impegnata nella campagna per la sensibilizzazione del governo sul tema della catastrofe climatica globale. 

L'Orchestra "Falcone Borsellino" ha suonato dentro la Basilica San Francesco di Assisi (26 agosto 2018)

Presentazione del libro "Il patto sporco" di Nino Di Matteo e Saverio Lodato (11 febbraio 2019)

Presentazione del libro "La Bestia" di Carlo Palermo (27 novembre 2018)

2benner sito_i musicisti di emmaus.jpg

Clicca sul banner

per accedere alla pagina

"Dedico il prestigioso Premio innanzitutto a Liborio Scaccianoce e a Marinella Milazzo. Poi a tutti gli amici volontari, ai maestri, ai genitori e a tutti i ragazzi della Scuola di vita e orchestra Falcone Borsellino. Un grande grazie al maestro David Carfì. Un saluto a tutti i bambini che pur non essendo più dentro l'orchestra ne fanno parte idealmente e idealmente ne faranno sempre parte". Alfia Milazzo

Orari Segreteria

 

Lunedì-Venerdì 16:00 -19:00pm

 

Indirizzo

 

Via Orfanelli 36 Catania
Contattaci, ti risponderemo il prima possibile!

+39  3293682557 - +39 3288221943
fondazione.lci@gmail.com

  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon
  • Black Facebook Icon

© 2017- 2019 by Fondazione La città invisibile

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now